Donmignotte

Alcuni post nascono dal titolo che scrivi subito, temendo di dimenticarlo. E’ così, allora, che nasce Donmignotte perché stiamo leggendo proficuamente l’opera seconda di Garcìa Colombàs sul monachesimo delle origini, in particolare quella dedicata alla spiritualità dei Padri e c’imbattiamo, sovente, nella verginità di cui molti di loro hanno scritto, sebbene talvolta sposati.

Questo ci ha fatto riaffiorare alla mente un tema che si compone di due spunti: La Maddalena, che la tradizione ci consegna prostituta; e Apocalisse che ci parla di vergini che sì, non si sono combinati con donne, ma anche che sono senza macchia perché nella loro bocca non c’è menzogna (14,5).

La Maddalena, prostituta, si fregia di un titolo, cioè quello di essere stata non solo la prima ad accorrere al sepolcro, ma l’unica ad aver creduto che fosse Lui il Risorto, perché sul far dell’alba ella corse e per prima assisté alla resurrezione, tanto che la sua fede è la più grande, più grande di tutti.

Ciò significa, se la tradizione non sbaglia, che la prima testimone oculare della resurrezione fu una prostituta, forse addirittura una puttana, tagliando fuori molti canoni di santità che esigerebbero una purità nel corpo, magari sì, semprevergine, ma non tanto da correre al sepolcro in preda alle fregole, quelle dello Spirito però.

Non è dunque il corpo che fa il santo, ma l’anima, un’anima, appunto, vergine perché non ha mentito, tant’è che i vergini – ed ecco il secondo aspetto- di Apocalisse non si sono mai macchiati con la menzogna e nelle loro bocche essa non fu trovata, tanto che sono, per questo, vergini, a meno che la moglie non sia di per se stessa fucina di bugie (questo lo sanno solo i mariti, però).

Apparirebbe, dunque, che la verginità che s’intendeva alle origini altro non fosse che un’anima candida, più che un corpo illibato, tant’è che se di fuori si può apparire belli, dentro si può essere pieni di ogni lordura, simili insomma a sepolcri imbiancati (Mt 23,27), perché “vergini” fuori e per questo belli all’uomo, ma dentro se ne sono combinate di tutti colori.

Che sia, poi, la verità il leitmotiv della verginità appare, secondi noi, anche da una locuzione molto in voga, cioè il Cristo Via, Verità e Vita che tutti considerano attributi a se stanti, ma in realtà compongono un unico percorso che vuole la via condurre alla verità e la verità condurre alla vita, quella eterna.

Se la Via è il Padre, cioè l’AT, la Verità è allora il Figlio, cioè il NT; mentre la Vita e la Vita nello Spirito Santo, cioè nello Spirito di verità che è così Via, Verità e Vita. La Verità è fine e mezzo, essa è fine e strumento, tanto che non si può essere immacolati, se maculata dalla menzogna è l’anima.

Non è dunque il corpo che fa il vergine, e il matrimonio non significa perdere una condizione d’innocenza se quell’innocenza è nell’anima e dunque si può non solo essere sposati, ma aver frequentato i postriboli e uscirne candidi, a differenza di coloro che frequentano gli altari ma sono consacrati alla menzogna, se non addirittura alla ricchezza abbondante che mai ha capito, in ogni caso ha dimenticato, che “o me o Mammona” altro non significa, se Gesù è la verità, “o la verità o i quattrini”, stante però a sé il fenomeno cattolico, cioè quello che è soltanto un cristianesimo ricco.

Ci appaiono, in questo contesto, segni evidenti alcuni santi ortodossi che baciavano le mura dei bordelli e inveivano contro distinte e dabbene signore, perché appare evidente che l’intendere la verginità dell’anima più che del corpo era già d’uso, come era d’uso imbrattare le chiese imbiancate (altro bel titolo per il post) rifacendosi così una verginità combattendo i mulini a tempo o le chiese a ore che dir di voglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.