Natale, istruzioni per l'uso

Tra una settimana sarà Natale, quello istituzionale, però, quindi civile perché di religioso ha ben poco e la gente da tanto tempo lo sa. Lo sa che altro non è che un vorticoso giro di soldi, quando però quei doni tradiscono il Natale, perché i testimoni erano vestiti di sacco e uccisi in quella veste, quando s’istituì il Natale dei regali (Ap 11,10).

Quella veste di sacco non è un particolare di Apocalisse irrilevante, se mai ci sia una virgola, in Apocalisse, che sia irrilevante. Quella veste di sacco, associata alla festa per eccellenza dei cristiani, era la memoria del Natale che fu, sia in ordine al calendario, che lo celebrava nel 10/11 di agosto, come fa intendere pure il versetto; sia in ordine a un habitus penitenziale, povero e di digiuno perché “per loro non c’era posto” (Lc 2,7).

Non c’era posto negli alberghi perché nelle loro tasche ce n’era molto e quella grotta o capanna la pagò la fortuna. Non c’era posto per un Natale in pompa magna, degno, diremmo, del Messia, ma lo si fece posto, fondendo l’impianto cronologico biblico, che conteneva certamente il Natale agostano, per rimodellarlo sulle esigenze di colui, Pietro, che aveva come fratello Andrea, cioè un uomo e per di più ellenizzante ed ellenizzato se Aner-andros segna l’origine di quel nome proprio.

Si prestofuse tutto allora e ne è venuta fuori l’immagine di un uomo, di un fratello, di un compagno e di un suddito di Pietro e così per loro non ci fu più davvero posto e Cristo lasciò fare, anzi, consegnò a Pietro pieno mandato: “Fai quel che vuoi, lega e sciogli in terra e cielo” (Mt 16,19) cosicché, espressa tutta la tua potenza, io compia la mia onnipotenza e vinca la sfida.

Mangiate, allora, per Natale, deliziatevi se ne avete la possibilità, ma non pensiate di celebrare il Natale, quanto una festa civile che si colloca in pieno inverno, al freddo e al gelo; non fate però né auguri, né regali, perché quel fiocco rosso che li accompagna è la striscia di sangue di cui è ancora intrisa la piazza in cui i testimoni, vestiti di sacco, furono trascinati e uccisi (Ap 11,8) per far posto a “Tu scendi dalle stelle”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.