Un sabato da leoni

La polemica tra i farisei e Gesù riguardo al sabato è cosa assai nota, ma non mi pare sia nota una possibile altra traduzione di Lc 6,5, conosciuta com’è per la signoria del sabato da parte di Gesù, Figlio dell’uomo signore del sabato.

Una traduzione, oltre che letterale, ha anche un senso che emerge solo se si è compreso il contesto, in questo caso i vangeli che non vogliono semplicemente padrone del sabato Gesù, ma Lui stesso il sabato.

Egli non ne è semplicemente signore: Egli è il sabato se gli affaticati e gli oppressi (Mt 11,28) sono invitati al Suo riposo, riposo sabbatico. L’identità tra Gesù e il sabato va quindi ben oltre la Sua signoria su di esso, perché Gesù e la festa del sabato hanno un’unica natura.

Compreso tutto ciò, diviene facile impostare le altre due scommesse che vogliamo proporre, cioè che, in virtù dell’identità tra Lui e il sabato, Egli nacque di sabato e ri-nacque, cioè risorse, nello stesso giorno.

Nel primo caso sarà allora sabato di luna piena il 25 di ab del 3745 che corrisponde al 10 agosto del 15 a.C. gregoriano (non teniamo conto della successione dei giorni ebraici che avveniva alla sera).

Nel secondo il novilunio ecclesiastico che segna la resurrezione cadrà di sabato, 3 giorni dopo la luna nera che segna la tumulazione (ci muoviamo tra il 21/22 aprile e il 24/25 dello stesso mese del 35 d.C.).

Ci sentiamo davvero di scommettere virtualmente (e qui) anche queste due quote ferme a 1:75 perché pochi sanno che davvero Gesù era il sabato, tanto è vero che le occorrenze che segnano il sabato nei vangeli (sinottici e Giovanni) sono 50, come a 50 anni si compì la vita terrena di Gesù che così fu sabato con l’intera sua esistenza, nata nel 15 a.C. di sabato e di sabato risorta nel 35 d.C.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.