Il labirinto biblico

Buonasera Professor Fomenko,

le scrivo perché certo che lei capirà a meraviglia le parole estratte da un libro che le citerò. Sono esattamente, perfettamente il quadro della situazione, tanto che, se posso, le consiglierei di usarle tali e quali qualora avesse la necessità di una sintesi su quanto è successo.

Non sono le parole di uno studioso, ma di uno scrittore, forse famoso in Italia, ma credo non di più. Tuttavia ha davvero colto nel segno con una perfezione mirabile.

E’ un libro che, non ci crederà, tengo in stalla e ogni tanto lo apro a caso e spesso sa consigliarmi la frase, l’idea, lo spunto o la soluzione giusta. Ognuno ha le sue follie e la mia è quella, ma bisogna riconoscere che talvolta dà buoni frutti.

Legga attentamente la citazione: è tratta da Camere separate di Pier Vittorio Tondelli, edizioni Bompiani alla pagina 144, come i 144000 di Apocalisse, quelli che per primi capiscono e che per primi escono da un’opera ingegneristica, la storia, in particolare biblica, che altro non è che la loro poltrona, perché non potevano disfarsi della Bibbia che legittimava i loro ruolo, la loro esistenza e i loro privilegi, ma solo renderla comoda e così han fatto, hanno fatto cioè in maniera tale che

La solitudine (la storia), quella accettata e rielaborata, avesse costruito, nel cuore dell’individuo (studiosi), un atlante di percorsi sbarrati, di strade senza uscita, di sensi unici, di dighe, di barriere antisismiche, in modo che qualsiasi sentimento (indagine) o oggetto nuovo abbia un percorso prestabilito, all’interno, senza arrecare danno.

Molti studiosi, mi creda, si ritroveranno in queste parole, comprendendo il perché del loro inutile affanno.

Buonasera

Giovanni

Ps: riposa in pace, Vittorio. Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.