Scommettiamo?

Avevo e ho in mente un post molto importante, ma richiede tempo e riflessione, per cui per adesso ripiego su questo che è una scommessa, una scommessa con i ragazzi d’ingegneria o dell’ITI (Istituto Tecnico Industriale ai miei tempi, cioè quello che spontaneamente avrei frequentato se non dirottato al classico per un’improbabile carriera militare che anche mi piaceva, però, magari in marina).

Dovete prendere, meglio acquistare, un oggetto tecnologico atto a ricevere segnale radio, per intendersi. Penso a un telefonino, a un pc o a una tv. Smontatelo e passatelo alla lente d’ingrandimento e sono certo che:

o troverete un chip di difficile collocazione tecnologica, cioè non capite la necessità all’interno dell’apparato

o troverete un qualcosa di cui capirete subito la funzione che niente ha a che vedere con il sistema in osservazione

o dovrete frugare un po’ per capire che qualcosa ha due funzioni e una è

TRASMETTERE TUTTO QUELLO CHE AVVIENE ATTORNO IN PARTICOLARE LE VOCI, MEGLIO ANCORA ANCHE LE IMMAGINI.

Il Grande fratello, allora, non sarebbe più una realtà romanzata, ma operante e attivo, sebbene non sistematico, cioè si attiverebbe solo quando la persona è, come dicono, “attenzionato”.

Basta una voce di paese che renda il soggetto “strano” e subito quel qualcosa entra in funziona e trasmette, per intero, la sua vita privata e quella di coloro che lo circondano.

Lascio a voi comprendere che il crimine, anche il peggiore, è in realtà ex lege, una pantomima che miete vittime, però, con le Forze dell’ordine a guardare e ad ascoltare, magari, le lacrime delle madri i cui figli sono stati trovati in un fosso o in un bagno pubblico morti strafatti, quando lo si conosceva il loro dramma, come si conoscevano le origini e le rotte di tutto lo spaccio, ma si è lasciato correre, perché è sul quel fiume di denaro che nuotano i piranha rosso porpora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.