Ναας, la discussa madre di un regno

La genealogia lucana, riproposta in calce, è corretta solo se si considera Abramo due volte e Davide due volte. Parlo di correttezza cronologica, quella che fa coincidere la genealogia lucana con quella matteana nel 668/667 a.C. anno della dedicazione della porta superiore del tempio.

Infatti Luca mostra nel 667 a.C. Gesù, antenato di Gesù; mentre Matteo propone Jotam, il re che aprì il cantiere al tempio. Le due genealogie si saldano alla luce del capitolo 10 di Giovanni, in cui Gesù si equipara alla porta dell’ovile santo che altro non è che la porta superiore del tempio.

Tuttavia quella duplicità genealogica dei personaggi è inconsueta, forse addirittura impropria e dunque merita uno sguardo più attento che magari faccia luce sulla generazione altrimenti mancante e con essa la correttezza del conto finale e delle tranche che luca propone, le quali a differenza di Matteo, non sono fisse ma variano (106 anni; 74 anni; 58 anni e 23 anni).

Noi abbiamo esaminato il caso del duplice Davide, a cui manca la madre perché donna discussa e questo ne ha fatta perdere la memoria, forse. Tuttavia si dice che si chiamasse Ναας ed è levatrice della storia, sebbene di Giuda, come vedremo.

Infatti ella, ghematricamente, ha un valore di 58 e in questo perfettamente coincidente alla tranche di generazioni che si succedono da Abramo a Davide che durano 58 anni (si veda tavola in calce). Già di per sé fatto curioso, curioso cioè come una donna sappia concludere una tranche genealogica che non porta il suo nome, ma la ghematria di quest’ultimo.

Imputabile al caso, si dirà, tuttavia diviene altrettanto curioso come la somma- o l’unione se preferite- tra Ιησση (Iesse, padre di Davide) e Ναας dia una somma di tutto rilievo, se sarete stati in grado di accettare quel Ιησση che solo il web sporadicamente cita, perché tale somma è 484, cioè quello stesso che indica la durata del regno di Giuda fondato da Davide, figlio di Ιησση e Ναας, tanto che essi appaiono i progenitori del regno.

Dicevamo che Ναας conclude una tranche genealogica di 58 anni, mentre quella successiva è, nell’ottica lucana, di 23 anni e caratterizza l’intero regno di Giuda che da Davide discende. Un Davide re pastore (2Sam 5,2) che fa di Giuda il gregge divino, tanto che Is 40,11 e Ez 34,11-17 ne parlano apertamente e in questo l’esegesi è concorde, avendo però dimenticato il Salmo 23 che si apre con “Il signore è il mio pastore” attribuito un po’ alla buona a Davide che sicuramente lo ha scritto, ma non riferito a lui.

Infatti tutti hanno pensato che Davide scrivesse in prima persona facendo di Jahvé il suo pastore, ma forse, alla luce di quanto scritto sopra, quello non è propriamente il  salmo di Davide, ma di Giuda eletto dal Signore a suo gregge. Ce lo  consiglia la numerazione del salmo (23) e quel 23 che caratterizza le generazioni lucane che da Davide a Gesù hanno un valore  costante.

Poi ce lo consigliano anche tutti i casi già incontrati in cui la numerazione del  versetto fa la sua parte (si veda categoria “Salmi”) nel far luce in ambiti che altrimenti ci costringerebbero a muoverci alla cieca, mentre potremmo aprire la Scrittura alla luce piena.

  1. Dunque abbiamo che Ναας ha un valore di 58.
  2. Ιησση sommato a Ναας che offre un valore ghematrico di 484.
  3. 484 anni è durata la dinastia di Davide “buon pastore”.
  4. 23 anni durano le generazioni da Davide in poi.
  5. 23 è il salmo di quelle generazioni che vedono Giuda gregge divino come descritto da Isaia. ed Ezechiele.

Anche nell’angolo più remoto del mondo troverete chi saprà distinguere il rumore dalla musica, ma non credo che troverete nel ben più ristretto ambito scientifico qualcuno capace di ammettere che tutto quanto sopra non è frutto del caso. La scienza ha la sua mazza, la Scrittura il suo mazzo… di chiavi in cui è presente quella ghematrica che sola ci permette di aprire certe porte, altrimenti, mazza o meno, siamo costretti a passare oltre.

[table id=17 /]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.