Ognuno per la sua strada

Oggi, avendo ricevuta la cartolina di ritorno allegata alla raccomandata con cui avevo chiesto di essere cancellato dai registri dei battezzati, non sono più, ufficialmente, cattolico.

Decisione sofferta, ma necessaria perchè l’intero blog sia coerente. In un ultimo ripensamento ho di nuovo riflettuto, ma mi è capitato sotto gli occhi per volontà del “caso” Gn 3,3 dove si legge

ma del frutto dell’albero che è in mezzo al giardino Dio ha detto: “Non ne mangiate e non lo toccate, altrimenti morirete

E’ il versetto 3,3 che chiama in ballo il 33 d.C., la falsissima data della crocefissione e contro cui il blog, proponendo un ben più scritturalmente solido 35 d.C., si è scagliato contro, da sempre.

Accettare il 33 d.C. sarebbe stato morire a se stessi, ma inevitabile se cattolico.

Dico addio al bivio storico e di una vita: gli altri direzione 33, io 35. E’ sufficiente una stretta di mano per separarsi, come quella che il parroco mi ha offerta al termine delle esequie di mio padre, tenutesi sabato appena passato e a cui ho partecipato in onore della sua memoria, che non poteva assolutamente essere turbata con una imbarazzante e polemica mia assenza.

Vorrei concludere, prima di riprendere il cammino in direzione opposta, come amava fare mio padre al termine di qualche bella chiacchierata, cioè con un toscanissimo: “Ci si vedeee!”, ma non credo sia possibile. Addio.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.