Dalla Tradizione al tradimento

Il post precedente che deve essere assolutamente essere letto per comprendere questo, ci ha suggerito l’idea per un altro articolo che lo conferma appieno. Lì abbiamo visto che la cronologia ufficiale altro non è che la cronologia (tradizione) che distrugge la cronologia di Dio, cioè quella biblica che sarà sempre la storia che dovrebbe essere insegnata.

In Mc 7,13 leggiamo

…annullando così la parola di Dio con la tradizione che voi vi siete tramandata. Di cose simili ne fate molte».

Quella parola di Dio annullata altro non è che la verità storica e scientifica sostituita con una vulgata che la ghematria non lesina a definire satanica se la ghematria greca di serpente e satana riconducono rispettivamente all’anno della caduta di Gerusalemme e al primo anno di regno di Ciro, cioè il 586 a.C. e il 559 a.C.

Tuttavia la Bibbia offre ancora la Tradizione, offre ancora la possibilità di tracciare un percorso cronologico valido e alternativo a quello ufficiale che ha uno dei suoi vertici nel primo anno di regno di Artaserse, cioè il 472/471 a.C. (di ragioni per spiegare la datazione doppia ne ho a iosa).

La ghematria di παράδοσις è sempre 472 e rimanda anch’essa al primo anno di regno di Artaserse, sana Tradizione, quella stessa che la Chiesa dice di aver conservata e tramandata, quando assumendo il 465 a.C. l’ha spudoratamente tradita, ecco sì, tradita non c’è dubbio se l’accezione del termine consegna Giuda al suo destino.

Il primo anno di regno di Artaserse, che noi anche nel post precedente abbiamo indicato come fondamentale, appare in quel παράδοσις in tutta la sua rilevanza tanto da costituire l’unica Tradizione, quella da difendere e tutelare, mentre l’altra è solo la versione avvelenata dall’arsenico dell’interesse, della violenza e della calunnia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.