Da Ela a Manasse, l’ultima corsa del tram di Pietro

tramLa Bibbia non finisce mai di sorprendere, tanto che vorrei dilungarmi proprio su questo argomento e dirvi che secondo me il miglior metodo per studiarla è quello della vecchia scuola investigativa:

1) Fidati dell’intuizione (per chi crede dell’ispirazione)

2) Provala con i fatti

3) Procedi (scrivi).

Già nel caso o post dei regnanti che si sono succeduti da Ela fino a Sedecia avevamo visto che emergeva un chiarissimo 33, se consideriamo i re di Giuda e Israele come facenti parti di un unico grande regno.

Quella prova ci è servita per dimostrare che anche la Bibbia, sebbene nella sua parte più intima, punta l’indice verso quel 33 d.C. contro cui noi da sempre ci siamo scagliati, perchè riassume, con la semplice evidenza dei numeri, la storia universale e quella biografica false.

Quei 33 regni che si succedono da Ela, ucciso con un complotto, stanno lì a dirci, infatti, che la storia, non solo quella di Gesù, è in mano a dei delinquenti assassini, perchè quei 33 regni prendono le mosse da un regicidio che, nel nostro caso specifico, diviene deicidio.

Inoltre abbiamo visto che l’anno dal quale parte la lista di quei 33 regnanti, cioè quello stesso che segna la morte violenta di Ela, ha lo stesso valore (863) della ghematria greca di “apostasia”, confermando pienamente che quella congiura si consumò sì sulla pelle di Ela, ma ancor più si è consumata sulla pelle di Gesù, perchè metaforicamente ha generato l’apostasia di tutti i popoli cristiani.

Abbiamo altresì visto che la lambda e la gamma che compongono il numero 33, se unite al’alfa e la omega, danno luogo a un sostantivo che in italiano richiama la sorte della Bestia e del falso profeta per primi e, da ultimo, di satana, danno luogo cioè al sostantivo λαγω (lago).

Inoltre abbiamo visto che la ghematria greca di “Pietro” conduce all’ultimo anno di regno di Manasse, il peccato fatto carne secondo gli stessi esegeti cattolici, e che sia il contenuto che la nota bibliografica dei capitoli e dei versetti di 2Re 21,18 e Gv 21,18 sono concordi nell’associare, cosa già fatta dalla ghematria greca di “Pietro” che indica l’ultimo anno di regno di Manasse, proprio i due regni, specie nel loro finire, come indicano i versetti citati.

A ciò si aggiunge l’incredibile coincidenza che vuole che il regno di Manasse sia contenuto in 2Cronache proprio al capitolo 33 e ciò non solo richiama il 33 d.C., ma anche fa luce sull’assassino o colui che ha ordito la congiura: Pietro.

Pensate che la torbida storia di quel 33 d.C. sia finita qui sebbene ce ne sia ben d’onde? Pensate davvero che la Bibbia nella Sua sapienza non sappia fare ancora più luce? Se così fosse vi sbagliereste e neanche di poco, perchè essa lo può, unendo addirittura più generi.

Infatti ciò che in un primo momento appariva comico è divenuto tragico; in seguito drammatico e infine (ma saremo alla fine o il finale ci riserva un colpo di scena?) grottesco, perchè la Bibbia ci mette adesso nell’imbarazzo, se cioè farci prendere dalle risate o dalle lacrime, poichè, stando alla nostra tabella dei Re, tra l’anno della congiura, quello che segna la morte di Ela (863 a.C.), e l’ultimo anno di regno di Manasse/Pietro (560 a.C.) corrono 303 anni cioè una cifra con un bel 33 che, se sappiamo leggere tra le righe, non fa altro che confermare non solo la congiura, ma anche che essa è ordita da Pietro, il quale colloca la ghematria greca del suo nome proprio nell’ultimo anno di regno di Manasse; come se sappiamo leggere tra le righe capiamo che quello zero ci dice che il 33 -vorrei ironicamente dire il tram bianco e giallo di Pietro- è al capolinea.

Se sono stato chiaro nei post linkati e se la sintesi fatta sopra è efficacie, credo che alcuni di voi si abbandoneranno al riso; altri al pianto. Pochi sapranno coniugare le due cose e quei pochi rischiano davvero il 118 a sirene spiegate. Ad maiora, Petrus!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.