L’albero della vita? Un fottunatissimo caso

gesuERRATA: il contenuto e la tabella sono viziati da un errore di calcolo, per altro banale. Ciò, però, non ha inficiato il contenuto, sviluppato successivamente in questo post, di cui consiglio la lettura

 

Il Seder Olam Rabbath indica 480 anni tra il tempio salomonico e il secondo tempio. Pur nella sua semplicità, la nota è mai stata compresa, tanto che si è calcolato, per farla quadrare, sia il calendario solare; sia quello lunare e quello lunisolare, ma i conti non tornano mai.

Ciò è dovuto, secondo noi, al contesto cronologico scelto che se è quello storico mi pare ovvio che crei problemi in una questione che è biblica e come tale dovrebbe essere trattata, almeno dubbiosi del fatto che la Bibbia, seppur per sommi capi, conosca la sua storia.

In questo senso credo allora che potrebbe essere utile prendere come punto di riferimento la cronologia del blog che ha la pretesa di cercare, seppur in un contesto storico, la voce della Scrittura e raccontarla.

In particolare vorremmo riferire quella che potrebbe essere la soluzione all’incompresa nota del Seder che forse si è mantenuta intatta e potrebbe essere estremamente utile e permettere d’immaginare una cronologia più ampia, che magari copra un periodo ben più lungo di quello che apparirebbe a prima vista, cioè dal primo tempio al secondo.

Immaginiamo allora che tale cronologia si estenda anche negli anni precedenti e sommiamo 480 al 945 a.C. per ottenere il 1425 a.C. che già conosciamo perchè questo blog ne fa esattamente l’anno dell’esodo. Sorprendentemente, quindi, la nostra ipotesi ha trovato una prima conferma e la cronologia si è allungata di 480 anni, per cui non rimane che vedere se essa si proietta anche in avanti, cioè dal 945 a.C. in poi.

Il calcolo è di nuovo semplice: 945 + 480 = 465, cioè il 465 a.C come settimo anno di regno di Artaserse, quando cioè secondo noi rientra Esdra (Esd 7,8) con il compito di riedificare il tempio. Da notare che 465 è anche la ghematria di Ἱεροσάλημα (Gerusalemme) a cui abbiamo dedicato un post. Siamo dunque alla seconda conferma a cui potrebbe seguire la terza ,se sommiamo altri 480 anni al 465 a.C. tanto che infatti otteniamo il 15 a.C. che questo blog indica da sempre come l’anno di nascita di Gesù  (per tutte la date indicate vedi la tabella).

Tutto ciò significa che la cronologia del Seder, qualora venga estesa, trova, se il contesto è quello corretto, senso pieno e la semplice nota dei 480 anni tra primo e secondo tempio altro non è che l’indizio di un quadro cronologico molto più ampio, che conferma appieno la cronologia del blog. Questo, per altro, in un punto fondamentale, come dimostrerà la tabella in calce, cioè l’anagrafe e l’inizio del ministero pubblico di Gesù, allineando tutti i valori, perchè tre cronologie terminano in ordine:

La prima, nell’anno di nascita di Gesù.

La seconda nell’anno della crocefissione.

La terza nell’anno d’inizio del Suo ministero.

Tutto ciò, oltre le enormi implicazioni che sin da subito si possono scorgere magari sotto il profilo teologico, spiega alla perfezione perchè 1425 sia la Ghematria di ξύλον ζωή (albero della vita). Infatti i calcoli partendo dall’anno dell’esodo e dal suo secondo anno (erezione della Dimora) conducono alla vita di Gesù, se non fosse altro perchè la riassumono alla perfezione con la Sua nascita; la Sua morte e l’inizio del ministero pubblico.

Il post che anni addietro avevamo scritto sulla strana coincidenza – adesso mi pare ovvio che non lo sia più- tra il valore ghematrico di ξύλον ζωή (1425) e l’anno dell’esodo (1425 a.C.) ha trovato ragioni ben più profonde e le critiche senza spessore che mi sono state rivolte proprio laddove meno me lo spettavo (un forum cattolicissimo) denotano, in coloro che dovrebbero pascere il gregge, non solo la nullità degli argomenti , ma anche la stupidità di chi si rifugia, proprio per quel motivo, nel caso, come se tre cronologie (delle prime due ce ne siamo occupati qui) ne avvalorassero una quarta (la nostra) per un “fottunatissimo caso”, come direbbe un…Bambino. La tabella che segue non ha bisogno di altre parole.

SEDER OLAM RABBATH CRONOLOGIA CHIUSA CRONOLOGIA APERTA
1425 a.C. Esodo -480 anni 1423 a.C. Erezione della Dimora (Es  40,17) -486 anni 1425 a.C. esodo -480 anni indicati da 1Re 6,1 tra l’esodo e il primo tempio
945 a.C. Si gettano le fondamenta del tempio salomonico -480 anni 937 a.C. Dedicazione del tempio -486 anni 945 a.C. Si gettano le fondamenta del tempio salomonico -480 anni indicati dal Seder Olam Rabbath
465 a.C. VII° anno di regno di Artaserse Rientra Esdra. Iniziano i lavori al tempio -480 anni 451 a.C. Rientro di Neemia. XX° anno di regno di Artaserse. Pronunciata la parola sul rientro (Dn 9,25) -486 anni 465 a.C. VII° anno di regno di Artaserse. Rientra Esdra. Iniziano i lavori per il II° tempio -46 anni indicati da Gv 2,20 per i lavori
418/9 a.C. Dedicazione e anno giubilare -9 cicli giubilari (450 anni)
15 d.C. Anno di nascita di Gesù 35 d.C. Crocefissione. E’ dedicato il nuovo tempio in Cristo 32 d.C. Inizio del ministero pubblico. Anno giubilare e sabbatico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.