Babilonia, madre di prostitute e di folli

babiloniaMi pare addirittura ovvio che, alla luce di quanto sinora scritto, la cronologia biblica non esiste perchè semplicemente è stata uccisa e con essa la storia, quella che riguarda tutti, perchè insegnata e perchè studiata.

Quella stessa storia è però scritta con la lettera, per cui coloro che hanno commesso l’omicidio sapevano benissimo che la lettera poteva tradirli, poichè essa permette la lettura ghematrica, cioè la voce di Dio.

Qualcuno potrebbe obiettare che la ghematria non è scienza, ma allora dovrebbe darci le ragioni per cui in numerosi casi si comporta come se lo fosse (oracolo dell’Emmanuele). Dovrebbe anche spiegare perchè i Padri e gli autori medioevali vi ricorressero, quasi fossero, nel caso non esistesse alcuna chiave ghematrica nelle Scritture, dei folli che tormentavano le loro notti con calcoli e calcoli.

Che ne è del povero Sant’Ireneo di Lione il quale era così preso dai numeri che di Gesù ne ha fatto un cifra, cioè 888 (vedi qui)? Vorremmo dire: “Sì, ma una cifra esatta” e invece no, pure sbagliata, perchè se stessimo alla dizione greca di Gesù Egli apparirebbe come Ἰησοῦς e non Ιεσουσ che solo ha valore 888, per cui i conti sballano.

I padri impazziti, gli autori medioevali folli e noi…noi dalla parte della ragione, immancabilmente. A meno che tutto sia stato falsato, come la storia che quella lettera racconta.

Se questa fosse la ragione, il caso che vorrei proporre è davvero importante e mi ha impegnato davvero tanti anni o almeno quelli necessari a capire che qualcuno si è preso gioco di tutti.

Tra le molte parole a cui la ghematria a saputo dare una collocazione storica, me ne mancava una, sebbene fossi certo che non potesse essere muta ed è Babilonia. Se calcolassimo il suo valore ghematrico per come riportata da Apocalisse, cioè Βαβυλών  (molti sono i versetti la citano, ognuno scelga il suo perchè l’occorrenza è sempre la stessa) essa offrirebbe un anonimo 1285, cioè un 1285 a.C. che non dice niente stando alle Scritture.

Le cose cambiano radicalmente se consideriamo Βαβυλος per altro attestato (vedi qui)  e dunque non stiamo facendo del “fanta-greco”, cosa per altro provata dal valore ghematrico di Βαβυλος che è 511 che cronologicamente diviene 511 a.C., per cui non rimane che vedere cosa d’importante e attinente accadde.

Il 511 a.C., stando alla nostra cronologia, data Ez 1,2, cioè il quinto anno della deportazione di Ioiakim, quando cioè Ezechiele riferisce di tutto un corpus di visioni datate esattamente quell’anno, fra cui Ez 4 che per comodità del lettore riportiamo

1 «Tu, figlio d’uomo, prendi un mattone, mettitelo davanti e disegnaci sopra una città, Gerusalemme; 2 cingila d’assedio, costruisci contro di lei una torre, fa’ contro di lei dei bastioni, circondala di vari accampamenti, e disponi contro di lei, tutto intorno, degli arieti. 3 Prendi poi una piastra di ferro e piazzala come un muro di ferro fra te e la città; volta la tua faccia contro di essa; sia assediata, e tu cingila d’assedio. Questo sarà un segno per la casa d’Israele.
4 Poi sdràiati sul tuo lato sinistro, e metti su questo lato l’iniquità della casa d’Israele; per il numero di giorni che starai sdraiato su quel lato, tu porterai la loro iniquità. 5 Io ti conterò gli anni della loro iniquità in un numero pari a quello di quei giorni: trecentonovanta giorni. Tu porterai così l’iniquità della casa d’Israele. 6 Quando avrai compiuto quei giorni, ti sdraierai di nuovo sul tuo lato destro, e porterai l’iniquità della casa di Giuda per quaranta giorni: t’impongo un giorno per ogni anno. 7 Tu volgerai la tua faccia e il tuo braccio nudo verso l’assedio di Gerusalemme, e profetizzerai contro di essa. 8 Ecco, io ti metterò addosso delle corde, e tu non potrai voltarti da un lato sull’altro, finché tu non abbia compiuto i giorni del tuo assedio.

Nel passo citato sono descritti la sorte e l’assedio di Gerusalemme, tutte cose che si compirono per mano di Nabucodonosor nel 505 a.C. (per Samaria si compirono nel 638 a.C.). L’importante è però notare che la lettura ghematrica di Βαβυλος ci ha condotto in un preciso contesto, assolutamente pertinente perchè ci parla dell’esilio babilonese, in particolare della sua profezia e non poteva essere altrimenti perchè è di Babilonia che abbiamo cercato il valore ghematrico.

Tutto questo ci suggerisce tre cose:

  1. Il lemma esatto di Babilonia è Βαβυλος e non Βαβυλών.
  2. Come la cronologia biblica che riassume la storia è stata uccisa nei suoi numeri, così essa ha subito profonde ferite anche nella lettera che la esprime. Tali ferite sono state inferte con l’unico scopo d’impedire la lettura ghematrica, quella stessa che i Padri e gli autori medioevali conoscevano e usavano, non perchè folli, ma perchè coscienti che in essa spesso si cela la verità, in questo caso storica, piucchè di fede.
  3. Il Libro di Ezechiele aveva una struttura cronologica chiarissima, ma si è confusa pure quella, gettando gli studiosi in un dedalo di combinazioni spesso senza senso, tanto che mi permetto di consigliare al mondo della ricerca quella che verosimilmente è l’esatta cronologia delle visioni di Ezechiele, cioè questa

Ez 1,2 anno quinto = 511 a.C.

Ez 8,1 anno sesto   = 510 a.C.

Ez 20,1 anno settimo 509 a.C.

Ez 24,1 anno nono 507 a.C.

Ez 29,1 anno decimo 506 a.C.

Ez 26,1 anno undicesimo 505 a.C.

Ez 30,20 undicesimo anno 505 a.C.

Ez 31,1 undicesimo anno 505 a.C.

Ez 32,1 dodicesimo anno 504 a.C.

Ez 32,17 anno dodicesimo 504 a.C.

Ez 32,17 anno dodicesimo 504 a.C.

Ez 33,21 anno dodicesimo 504 a.C.

Ez 40,1 anno venticinquesimo 491 a.C.

Ez 29,17 anno ventisettesimo 489 a.C.

Ez 1,1 anno trentesimo 486 a.C.

Non so se definire tutto quanto comico o tragico, ma di una cosa sono certo: qualsiasi tentativo di prendersi gioco di Dio si ritorcerà, prima o poi, contro coloro che hanno nutrito il folle progetto, magari per mano di uno più folle di loro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.