L’adolescenza dei re

galileaSebbene l’originalità del post consiglierebbe un taglio diverso, lo affronteremo per dare, alla sua conclusione, non tanto informazioni nuove, quanto per confermare quelle già riportate nei post precedenti dedicati a Giuda, Nazaret, Gerusalemme e la questione dei 6 mesi di approssimazione circa il totale degli anni di regno di Giuda..

In particolare abbiamo visto che l’ultimo post conduce, grazie a quello che sulle prime appariva come una semplice questione di approssimazione, alle due dimensioni di Gesù Cristo, cioè quella umana e quella divina, le quali emergono dalla lettura ghematrica di Ναζαρέτ (Nazaret) e Ἱεροσάλημα  (Gerusalemme).

Per praticità devo tralasciare gli aspetti particolari per concentrarmi sull’oggetto del post, certo che coloro che seguono il blog sapranno orientarsi (gli altri possono sempre aprire i rispettivi link). Due sono gli aspetti che considereremo: Nazaret, intesa come il luogo dell’infanzia nascosta di Gesù e il re Giosia i quali, come vedremo, strettamente connessi.

Il primo aspetto, già ampiamente dibattuto, sarà integrato alla luce dell’ubicazione geografica di Nazaret, cioè la Galilea. La nostra chiave di lettura sarà nuovamente la ghematria, in particolare la somma dei valori ghematrici di Ναζαρέτ e Γαλιλαία, presenti in Lc 1,26 e corretti con l’uso di Ναζαρέτ con la tau,  che dà un totale di 550 se sommiamo i termini, inteso come sempre 550 a.C.

Tale anno lo collocheremo in quello che costituisce, a nostro avviso, il paradigma ghematrico, cioè 1-2 Re e così individueremo l’ottavo anno di Giosia (2cro 34,23), anno tutto fuorchè anonimo perchè esso fu l’ottavo anno di regno di Giosia che 2Cro descrive, dando così a noi la possibilità di affrontare, poi, la seconda questione

Nell’anno ottavo del suo regno, era ancora un ragazzo, cominciò a ricercare il Dio di Davide suo padre.

Risulta subito evidente che l’anno ottavo del suo regno Giosia avesse un’età complessiva di 16 anni (iniziò a regnare a otto anni), tanto che il cronista scrive che era ancora un ragazzo, il cui destino era però segnato dal divenire l’ultimo re buono della dinastia davidica, perchè è con lui che si cercò di ristabilire il culto e si ritrovò il Rotolo della Legge.

Tutto questo ci serve -forse lo avete già capito- a descrivere la similitudine tra Gesù e Giosia emersa dal calcolo ghematrico di Ναζαρέτ + Γαλιλαία che appunto individua il 550 a.C., ottavo anno di Giosia.

L’adolescenza di Gesù e di Giosia appaiono così sullo stesso piano, perchè anche Nazaret di Galilea fu il luogo in cui Gesù si formò prima dell’età adulta. Quelli sono gli anni della vita nascosta di Nazaret, la quale però è possibile intuire, date le scarnissime notizie dei Vangeli, proprio esaminando quella di Giosia che a 16 anni”cominciò a cercare il Dio di Davide suo padre”, quando per il significato pieno del termine credo abbia voce in capitolo l’originale masoretico, non perdendo di vista  Lc 2,42 e il colloquio che Gesù dodicenne intrattenne con i dottori della legge.

Quello che insomma emerge sono i tratti salienti di un carattere e di una formazione avvenute a cavallo proprio degli anni adolescenziali che sfuggono alla cronaca dei Vangeli, ma forse non a quella del cronista, nè alla ghematria che ci conduce proprio ai suoi scritti.

Di certo, però, non sfugge che la lettura ghematrica di Ναζαρέτ  trovi non solo una precisa collocazione geografica che la integra, ma una conferma preziosa perchè l’adolescenza dell’uno e dell’altro sono quanto la ghematria mette in risalto, come mette in risalto che quel 464 a.C. non solo ci parli dell’uomo di Nazaret, ma anche del ragazzo, cioè di una storicità piena, come avevamo descritta nel post precedente dedicato ai 6 mesi che fecero l’uomo e Dio.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.