Le bianche vesti di Dover

doverSe mi permettete, stasera mi abbandono a un inciso pigro da inserire in paragrafo qualsiasi del post di ieri, per cui sarò telegrafico.

Ap. 16,10 ci parla della quinta coppa, dunque ci parla della quinta lettera e dunque della quinta chiesa. E’ lì che leggiamo che in Sardi (Inghilterra) ci sono alcuni che non hanno macchiato le loro vesti, per cui potranno camminare (scortare) con Cristo vestiti di bianche vesti.

La macchia in Ap. non è genericamente il peccato magari commesso, come potrebbe apparire a una lettura superficiale, con donne, ma la menzogna, tanto che sia in Ap. 3,4 sia in Ap. 14,4 il verbo usato è lo stesso (μολύνω), solo che in 14,4 appare immediatamente chiaro che coloro che non si sono contaminati (macchiati) con donne sono sì vergini, ma solo perchè non si è trovata menzogna nelle loro bocche e per questo “sono irreprensibili” (Ap. 14,5). Ecco allora che quella veste bianca che caratterizza alcuni di Sardi assume tutta la sua importanza, rivelando il senso pieno dei termini.

Alla luce di tutto quanto scritto in questo blog circa l’enorme falso che incombe sulla storia tutta, tanto che dovremo parlare di Ciro l’usurpatore e il tiranno, trovo semplicemente sorprendente che in Sardi (Inghilterra, è vero, ma più precisamente dovremmo parlare di un origine) troviamo l’unico studioso (Robert Newton) che abbia sostenuto la mia stessa tesi circa il falso vergognoso di tutta quanta la cronologia tolemaica che altro non è che la grande impostura che tutti attendono, ma che è già operante da secoli.

Inoltre trovo altrettanto curioso che la coppa che il quinto angelo versa sul trono della bestia provenga dalla quinta chiesa, cioè Sardi (Inghilterra), dove si colloca quello che credo sia il trono più illustre, la cui gloria è l’unica capace di offuscare quella dell’usurpatore Ciro, come a suo tempo cerco di fare Newton, il quale si sarà pure contaminato con donne, ma è rimasto vergine (Ap. 14,4), perchè non mentiva e inoltre aveva ragione da vendere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.