I Re e la prova regina

reginaL’insolito traffico sulla pagina dedicata ai Re di Giuda e Israele, la quale ha visto aumentare le visite notevolmente, mi spinge a dedicare poche, ma necessarie parole su quell’argomento.

Questo blog afferma che la Bibbia abbia subito pesanti manipolazioni con l’unico scopo di screditarla e con essa il Testamento che indicava in Gesù l’erede legittimo. Molte sono le prove di ciò, ma quella più evidente è contenuta nei Re.

Infatti, a fronte di una scaletta basata sull’anno di accessione al trono, abbiamo anche il calcolo che il deuteronomista compie per fornirci gli anni di regno di tutti i re di Giuda e Israele.

La tabella linkata mostra chiaramente che, nonostante lo debbano, le due scalette non coincidano, tanto che sono presenti, tra moltissimi altri, errori anche di 25 anni. Inoltre quella basata sull’anno di accessione presenta tutti i sincronismi che gli studiosi, stranamente, dicono essere mancanti. Dunque essa è perfetta, mentre quella che fa riferimento al calcolo no.

Le ipotesi che possono dare una soluzione al problema delle differenze che si generano sono sostanzialmente tre:

  1. Il deuteronomista si è accinto a scrivere la cronologia dei regnanti di Giuda e Israele senza essere in possesso delle più elementari nozioni di calcolo. Questa ipotesi, se accettata, è inquietante fino al punto da gettare una pessima luce su tutta la Bibbia che, seppur chiamata Sacra Scrittura perchè ispirata da Dio, è stata affidata ad asini incoscienti. Credo, quindi, che si debba scartare questa ipotesi.
  2.  Nelle diverse operazioni di copiatura, la distrazione ha giocato un brutto tiro. Beh, questo sarebbe plausibile, se non che la distrazione non seleziona i propri obbiettivi e  colpisce a casaccio. Bisogna chiedersi, allora, come mai nella scaletta basata sull’anno di accessione non vi siano errori, neppure uno. La domanda è lecita come la risposta è ovvia: non è colpa della distrazione
  3. I libri dei Re sono stati manipolati, deturpati, mutilati, profanati . Questa è l’unica spiegazione che rimane in piedi anche alla luce di altri casi che questo blog ha messo all’attenzione, come il falso di Ciro, dove non si è solo falsificata la Bibbia, ma si è pensato bene d’inventare pure la storia: quella di Ciro

Ecco, se uno cerca la prova più semplice ed evidente della falsificazione della Bibbia, la cerchi nei Re perchè lì c’è la prova regina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.