Il libro della vita, l’albero di Jesse e la questione ancora aperta del primo anno di regno di Davide

Molti sarebbero i modi per rendere lunghissimo questo post, ma noi ci affideremo alle poche parole, certi della qualità degli uditori, i quali vogliamo certi della bontà dello loro libera scelta di seguire e pubblicare il mio lavoro. Sarà dunque un post breve, ma estremamente importante.

Dell’albero di Jesse me ne sono occupato qui, ma adesso torno di nuovo ad occuparmene, non prima di aver premesso l’indispensabile: esso rappresenta l’albero genealogico di Gesù, figlio di Jesse, padre di Davide. Esso vuole dimostrare la discendeza davidica di Gesù, perche le generazioni matteane da Gesù a Davide collegano Cristo re a Davide re, secondo una tripartizione di 14 generazioni in 14 generazioni (vedi Mt. 1,17) 

L’albero di Jesse è dunque l’albero della vita, le cui radici si estendono dal Nuovo all’Antico Testamento, perchè dal 15 a.C. (l’anno di nascita di Gesù secondo la cronologia di Dio) si giunge, di 14 generazioni in 14 generazioni (cioè tre tranches di 490 anni, come dimostra la cronologia di Dio nei primi capitoli) al primo anno di regno di Davide, cioè al 989 a.C. come da sempre i miei studi inidicano.

Che l’albero di Jesse sia l’albero della vita è da secoli così concepito, tanto che è dall’iconografia che che nasce l’odierno albero genealogico. Dunque non deve apparire strano se esso colleghi Davide a Gesù conferendogli origini regali.

Non deve neppure apparire strano che quello stesso albero divenga “il libro della vita dell’Agnello immolato” di Ap. 13,8, perchè è nella Bibbia che quello stesso albero è descritto ed è altresì descritta “la vita dell’Agnello immolato”, prova ne è la cronologia generazionale matteana.

La certezza di tutto questo è nella chiave ghematrica che ogni volta apre meccanismi sinora rimasti sconosciuti, una chiave che ogni volta conferma la cronologia di Dio e stavolta in maniera lampante perchè quel εν τω βιβλιω της ζωης (nel libro della vita) se calcolato e sommato, come sempre, nei suoi nominativi (βιβλίον + ζωή) dà un valore di 989, quello stesso valore con cui la cronologia di Dio data il primo anno di regno di Davide, figlio di Jesse.(vedi prima tabella qui).

La chiave ghematrica consegna dunque alla cronologia di Dio il primato su tutti i tentativi sinora compiuti per venire a capo dell’anno d’inizio del regno di Davide. Ciò dovrebbe far certi coloro che non solo seguono questo blog, ma che addirittura, con mia enorme riconoscenza, hanno pubblicato i suoi contenuti, che di giorno in giorno descrivono sempre meglio quell’originale cronologico biblico che abbiamo la pretesa di aver riportato alla luce del sole ripulito dalla paglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.