L’annuncio della nascita del Battista e le fondamenta del nuovo tempio

zaccariaChi segue questo blog si sarà certamente reso conto che io procedo per blocchi cronologici, entrando nel dettaglio solo se indispensabile. Per questo motivo non mi sono mai addentrato nei calendari sacerdotali. Lo farò adesso, ma lo scopo non è quello di entrare nei minuziosi calcoli, quanto metterne a frutto la ciclicità dei turni.

Il discorso che sto per fare potrebbe non essere preciso, anche se i calcoli mi dicono il contrario, ma lo faccio nella certezza che spesso quella che potrebbe essere una tua conclusione sbagliata, si può rivelare uno spunto esatto per qualcun’altro.

I turni sacerdotali si compivano in 6 anni. Questo significa che lo stesso sacerdote dopo 6 anni entrava di nuovo in servizio la prima settimana del primo anno. Questo potremmo definirlo “ciclo breve”, perchè era vigente anche un “ciclo lungo” (giubilare) che riallineava, calendario, sole, luna e turni sacerdotali ogni 294 anni, cioè il ciclo di cui stiamo parlando si rinnovava partendo da capo in modo identico al ciclo precedente 

Come si può ben comprendere, i turni sacerdotali ci offrono misure esatte, con le quali si possono interpretare altrettanto esatte note cronologiche ed esse sono Lc. 1,5-8, che ci parla di Zaccaria sacerdote officiante della classe di Abia, e 1Re 6,1 in cui leggiamo

Alla costruzione del tempio del Signore fu dato inizio l’anno quattrocentottanta dopo l’uscita degli Israeliti dal paese d’Egitto, l’anno quarto del regno di Salomone su Israele, nel mese di Ziv, cioè nel secondo mese.

Ciò che unisce le due citazioni è il fatto che sia le fondamenta del tempio, sia il turno di Zaccaria cadono lo stesso mese, cioè il secondo,oltre al fatto che le classi sacerdotali furono istituite quasi contemporaneamente al tempio. In questo senso diviene interessante capire se esiste una relazione cronologica precisa tra i fatti menzionati e lo possiamo fare -io credo- considerando i cicli che i turni sacerdotali descrivevano.

La cronologia di Dio afferma che il 15 a.C. è il termine a quo per iniziare qualunque calcolo anagrafico circa il Battista e Gesù. Mi rendo conto da solo della necessità di dare a questa datazione una certa elasticità che lasceremo tale senza entrare nel dettaglio, immaginando che il lettore comprenda il calcolo di fondo.

Assumendo che l’annuncio a Zaccaria sia stato dato nel 15 a.C. sappiamo che Zaccaria era officiante in quell’anno e dunque è dal 15 a.C. che possiamo calcolare il ciclo dei 294 anni e quello dei 6 anni, proponendoci di verificare se tali cicli si concludono, a ritroso, nella data che la cronologia di Dio indica come anno in cui si gettano le fondamenta del tempio, cioè il quarto anno di Salomone, cioè il 945 a.C. Se ciò si verificasse trarremo le nostre conclusioni, che non sono cronologiche, ma simboliche: il Battista come fondamento del nuovo tempio, cioè Cristo.

Il calcolo che dobbiamo fare è semplice, basta sommare al 15 a.C. un multiplo di 294 (gli anni necessari al compimento del ciclo giubilare o lungo) e poi scalare di 6 anni in 6 anni fino al 945 a.C. Facciamo: 294 X 3 = 882 (anni) che aggiungiamo al 15 a.C. e otteniamo il 897 a.C. Da qui inizia il conto di 6 anni in 6 anni, ciclo breve che fa partire da capo il turno sacerdotale. L’operazione è più semplice se troviamo il multiplo di 6 che fa al caso nostro, cioè 8 che moltiplicato per 6 dà la stessa cifra che separa il 945 a.C. dal 897 a.C. In pratica abbiamo dimostrato che i turni sacerdotali e i cicli che essi descrivevano collegano Zaccaria alle fondamento del tempio.

Rimane da far notare una cosa importantissima: Zaccaria era della classe di Abia ed essa officiava nel secondo mese (Ziv), come nel secondo mese (Ziv) furono gettate le fondamenta del tempio come riporta la citazione all’inizio del post. Emerge chiaro allora che l’annuncio a Zaccaria della nascita di Giovanni crea un parallelismo con le fondamenta del tempio salomonico. E come quel mese di Ziv veda il sorgere del tempio e del Tempio, tanto da trasformare la futura predicazione di Giovanni nelle fondamenta del nuovo tempio: Cristo.

Concludo dicendo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.