Αρμαγεδδων: l’assedio del Leningradensis.

Molte sono le parole che ghematricamente aprono il sotterraneo mondo di Apocalisse. Ognuna nasconde il suo numero; ognuna ha il suo fascino che la ghematria, unita al dato storico a cui ho sempre ho fatto ricorso, riesce a concretizzare, togliendolo dal facile limbo del simbolismo -deriva spesso insensata nelle rotte esegetiche.

In questo post ci occuperemo forse di una delle più importanti -se non la più importante- di esse, ancora inesplorata: Αρμαγεδδων di Ap. 16,16. Dico subito che noi adotteremo il nome proprio come lo riporta lo Strong (per altro più fedele al lemma originale ebraico), adotteremo cioè Αρμαγεδδων per il calcolo ghematrico.

Detto questo non rimane che giungere subito alla cifra, a 1008  (1+100+40+1+3+5+4+4+800+50=1008). Tale cifra, seppur conducendoci a una data (una datazione per essere precisi) non segna un avvenimento storico, ma un documento: il Codex Leningradensis datato, appunto, 1008 d.C.  Esso costituisce il Textus Receptus delle attuali edizioni bibliche, anche quelle ebraiche, perchè è il più antico manoscritto.

Il fatto che la lettura ghematrica di Αρμαγεδδων. incroci alla perfezione la datazione del Leningradensis apre scenari bellici: ci dice che tutto quanto -come ho sempre sostenuto- inizia e finisce nella Bibbia, nella sua vergognosa, sciagurata falsificazione. Il Codex è frutto di tutto ciò, anzi, vista la credibilità e autorevolezza di cui gode, ne è la fonte primigenia.

Finora proprio l’autorevolezza e la certezza del suo essere degno di tanta fiducia lo ha tenuto al riparo dagli attacchi, come se l’antichità e l’unicità fossero garanzia di fedeltà. Nessuno si sarebbe sognato di porre in discussione quel testo e anche se lo avesse fatto, sarebbe andato incontro a sicura sconfitta. Adesso però le cose sono cambiate: l’evidente manomissione di 1-2 Re permettono di aprirsi alla battaglia, di aprirsi all’Αρμαγεδδων

Come potete vedere in questa tabella  gli errori che non permettono i sincronismi, sono solo nel calcolo del Dtr. Ciò esclude la responsabilità dei copisti (gli errori sarebbero stati presenti anche nella scaletta d’accessione al trono). Inoltre tali errori non possono essere imputati alla dabbenaggine del Dtr, perchè se il cronista della più sperduta tribù amazzonica riesce a contare con precisone le lune di regno di ogni capotribù, il Dtr. non può non fare altrettanto con gli anni di regno dei suoi re. La presenza di errori di 25 anni nel calcolo attribuisce fatti accaduti in un regno, ad un altro generando un caos capace di far dubitare di tutta quanta la Bibbia. L’ultima ipotesi, in mancanza di altre, è la manomissione volontaria. Questa è l’unica che al momento sta in piedi.

Dimostrata la manomissione del testo biblico -la manomissione dei Re- tutto diviene possibile, perchè si è commesso ciò che la mente (ancor più quella dei fedeli) non riesce neppure a immaginare: una spudorata menzogna compiuta con la Parola di Dio. In questo blog abbiamo già visto che gli artefici non sono solo figura simboliche, ma assumono il volto di Costante II; quello di Sisto V e quello della Watch Tower (Babilonia stessa o una figlia della gran puttana apocalittica “madre di tutte le prostitute” (Ap. 17,5)? Bel problema, chissà che non gli daremo soluzione). Adesso con il Lenigradensis sappiamo anche cosa imputare  ai figli dei primi falsari.

Sempre in questo blog è presente una ricca sezione ghematrica dedicata ad Apocalisse, Essa testimonia che quell’Αρμαγεδδων. non è frutto del caso, non si può imputare cioè al caso che tale nome proprio equivalga ghemtricamente a 1008, la stessa identica cifra che data il Codex. Chi lo vuol fare lo faccia pure: suo padre ha fatto di peggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.