La profezia dei 1290 e 1335 giorni di Dn 12,11-12

Come sapete la cronologia di Dio colloca l’esilio babilonese nel 516 (nel 517 l’assedio di Gerusalemme, nel 516 la presa). Detto questo consideriamo Daniele e citiamo la profezia in questione:

Ora, dal tempo in cui sarà abolito il sacrificio quotidiano e sarà eretto l’abominio della desolazione, ci saranno milleduecentonovanta giorni. 12 Beato chi aspetterà con pazienza e giungerà a milletrecentotrentacinque giorni.

Il sacrifico quotidiano abolito fa riferimento al 516a.C. anno della presa e deportazione. Applichiamo la regola biblica di 1 giorno = 1 anno e consideriamo i 1290 giorni e i 1335 giorni come anni e facciamo la differenza, che è 45. Questo significa che Daniele quando scrive che è beato chi ha pazienza e giunge a 1335 giorni intende dire che allo scoccare del 45° anno (la differenza tra 1290, inizio della tribolazione, e 1335, fine della stessa) si ristabilirà la pace e dunque si potrà di nuovo “sacrificare”. Abbiamo quindi a che fare con un periodo di tribolazione di 45 anni.
Torniamo al nostro 516 che secondo la mia cronologia segna l’inizio dell’esilio e vediamo quando finisce. Tecnicamente, cioè profeticamente finisce nel 447, perchè(517 (inizio dell’assedio) -70 (gli anni di esilio) = 447.

Tuttavia nel settimo di Artaserse si legge, in Esdra 7,7 che rientrarono sacerdoti e leviti per la ricostruzione del tempio  per cui l’anno di ascesa la trono di Artaserse, che in virtù della lettera che Temistocle gli scrive dopo aver ricevuto l’ostracismo  indico nel 471, segna la premessa per il ristabilimento del culto e del sacrificio.  Contate adesso: 516 (presa di Gerusalemme e abolizione del sacrificio quotidiano) – 471 (primo anno di regno di Artaserse) = 45. Ecco i 45 anni di differenza tra i 1290 e i 1335 ed ecco spiegata la profezia di Daniele, che in soldoni segna il tempo necessario dalla deportazione (516 a.C.) alle premesse e le promesse di restaurazione (471 a.C. o primo anno di regno di Artaserse) .

La bontà di questa interpretazione della profezia è che s’inserisce alla perfezione nel quadro cronologico della cronologia di Dio, cioè in un quadro cronologico complesso. Insomma non solo essa scopre una tessera del mosaico cronologico biblico, ma la inserisce perfettamente nel contesto. Non mi dilungo oltre: chi conosce la cronologia di Dio saprà certamente dare l’importanza che merita a questo breve post.

 

4 pensieri su “La profezia dei 1290 e 1335 giorni di Dn 12,11-12

  1. Ti consiglio di leggere il libro azzurro di don Stefano Gobbi:” Ai sacerdoti, figli prediletti della Madonna”, scaricabile da internet.
    Leggi l’anno 1989. Qui vengono chiarite molto bene alcune simbologie apocalittiche.
    1290 giorni è un periodo di tempo di circa 3 anni e mezzo che, secondo me, va dal 18 marzo al 29 settembre.
    Sarà il periodo dell’abolizione del sacrificio eucaristico.
    Dico 29 settembre perchè secondo le profezie il falso profeta sarà vinto da san Michele Arcangelo.

    "Mi piace"

    1. L’anno 1989 mi vedeva a Londra, ventiquattrenne. Chissà perchè mi sono poi ritrovato ad occuparmi della cronologia di 1-2Re tracciando una dinastia davidica che parte proprio dal 989 a.C. Coincidenza. Venendo al punto: le metriche bibliche sono le più svariate, io ho detto la mia sui quei giorni, 1290 1335.
      Certo è che la WT forse ha detta qualcosa di sensato quando ha visto nell’albero tagliato i 7 tempi. Tutto sono fuorchè geovista. Il ceppo incatenato però è databile, se si hanno le coordinate giuste, nel 504 a.C. per cui 7 tempi (2520 anni) cadono nel 2016 (2520-504=2016) cioè “ieri” tieni presente che il 2017 è stato l’anniversario di Fatima con tutte le profezie a riguardo.
      La presenza di due papi semplicemente inconciliabili è segno che nella Chiesa si consuma il destino di Manasse: o quello profetizzato dai Re (dannazione); o quello profetizzato da Cronache (Redenzione, “La preghiera di Manasse” che esprime il pentimento). Staremo a vedere. Ciao, Grazie per il commento

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.